Gestione dei grandi progetti

 In Gestione grandi progetti

La gestione dell’integrazione di progetto ha la finalità di “tenere assieme” le varie componenti di un progetto in modo da minimizzare le esigenze di change management e di facilitare la gestione complessiva di un progetto.

La gestione dell’integrazione di progetto costituisce un’area di conoscenza specifica volta alla formalizzazione delle strategie per il raggiungimento degli obiettivi di progetto.

In tal senso l’integrazione di progetto fornisce un quadro chiaro dell’impostazione complessiva del progetto, di come deve essere gestito e di come devono essere gestite le modifiche al piano di progetto.

L’integrazione di progetto si articola nei seguenti processi:

 

  1. Sviluppare il project charter. Il project charter costituisce il documento di avvio progetto che formalizza in termini generali gli obiettivi, i prodotti attesi ed il ruolo del project manager nella gestione delle risorse di progetto
  2. Sviluppare il piano di project management. Il Piano di Project Management costituisce il documento di pianificazione che definisce tutti i piani di dettaglio (relativi ad ambito, tempi, costi, qualità, risorse, rischi, comunicazione, approvvigionamenti). Nel suo insieme il piano chiarisce come il progetto sarà eseguito, gestito e monitorato.
  3. Dirigere e gestire il lavoro del progetto. Questo processo riguarda le modalità con cui viene svolto il “lavoro effettivo” di un progetto in  fase di realizzazione. Ciò comporta l’applicazione di quanto definito nel Piano di Project Management e l’orchestrazione di come il team di progetto esegue le azioni per la produzione di ciascun deliverable di progetto.
  4. Monitorare e controllare il lavoro di progetto. Il monitoraggio e controllo è un processo finalizzato a misurare e bilanciare l’avanzamento di un progetto mediante quelle azioni preventive o correttive necessarie a garantire che gli obiettivi di progetto vengano conseguiti.
  5. Eseguire il controllo integrato delle modifiche. Il controllo integrato delle modifiche è il processo di controllo che comprende la valutazione di tutte le richieste di cambiamento, l’autorizzazione di quelle modifiche ritenute opportune, l’applicazione  delle modifiche approvate ai piani di progetto ed ai deliverables previsti. Lo scopo di questo processo è di consentire l’implementazione solo delle modifiche approvate regolamentando l’intero processo decisionale.
  6. Chiudere il progetto o una fase. La chiusura del progetto equivale a completare tutte le attività previste, consegnare tutti i deliverables previsti, ottenere l’approvazione da parte del committente del progetto a chiudere il progetto od una specifica fase di un progetto se si è deciso di articolare il progetto in più fasi.

La gestione dell’integrazione di progetto consente quindi una visione di alto livello di ciò che va fatto in un progetto per garantirne i risultati attesi.

Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca